CAMPIONE D'ITALIA U16/M INDOOR    CAMPIONE D'ITALIA U14/M INDOOR    CAMPIONE D'ITALIA U14/F INDOOR
GenovaHockey1980

Comunicati stampa

I comunicati stampa
Filtra articoli:

Super Hockey, Super Festa, Super Gioie, Super Sotto La Lanterna!

Condividi questo articolo su Facebook Scritto da ragioniere il 03/06/2022

Si è chiusa una edizione indimenticabile di Hockey sotto la Lanterna: anche quest'anno "con i botti", e anche quest'anno "già non vediamo l'ora che arrivi la prossima".

Numeri da capogiro: 42 squadre, 113 partite, più di 2mila minuti di hockey giocato. Ma anche attività collaterali, ristoro, tempo libero e socialità. La grande cena (eravamo 280!), la serata al campo, la macchinina elettrica, i dolcetti della Conti e quelli della Grondona, le dimostrazioni di primo soccorso, la lotteria, la gara di disegni, gli shoot-out, la Lanterna animata che ha fatto capolino per i campi giocando insieme ai ragazzi e ai bambini, la premiazione, i fuochi d'artificio, i saluti, le amicizie nate in campo e fuori dal campo, i ricordi di una due-giorni super.

Su sette titoli, quattro sono andati al Genova 80, due all'HC Genova e uno al Bologna.

In under 8, affermazione dei gialloblu genovesi "A" che hanno vinto 5 partite su 7 (un pareggio e una sconfitta), davanti alle tre scuole hockey biancorosse, nell'ordine Manin, Lagaccio e Quezzi; a seguire Hc Genova B e Savona.

In under 10, dominio del Genova 1980 con le due squadre biancorosse ia primi due posti in classifica, davanti, al Savona (terzo), all'Hc Genova (quarto) e all'Amsicora Cagliari, alla prima storica partecipazione a Hockey sotto la Lanterna.

In under 12 maschile grande equilibrio tra le prime tre classificate, che si sono battute a vicenda e hanno tenuto tutti sul fiato sospeso fino all'ultimo minuto dell'ultima gara: alla fine, primo posto per il Bologna, che elegge anche il giocatore più bravo della categoria, Leone Capri; secondo per la Ferrini Cagliari (anch'essa alla prima partecipazione), terzo per il Genova 80 "Dritto"; a seguire i francesi dell'Antibes, il Savona, l'Hc Genova e il Genova 80 "Rovescio".

In under 12 femminile, trionfo dell'HC Genova che segna ben 29 gol in 5 partite, subendone 2 soltanto. Secondo posto per il Savona, terzo per la Ferrini e quarto per le biancorosse del Genova 80 che eleggono la miglior giocatrice di categoria, Elena Bozzo.

In under 14, equilibrio e vittoria di misura (2-1) del Genova 80 sull'Antibes "A"; a seguire Savona, Genova 80 femminile, Antibes "B", Ferrini maschile, Ferrini femminile e Cus Genova. Miglior giocatore Loris Fajon (Antibes); migliore giocatrice Paloma Anjos (Antibes) per una bella doppietta transalpina.

In under 16 maschile, vince il Genova 80 "Dritto" davanti a Liguria, Genova 80 "Rovescio" e Cus Genova. Da segnalare la partecipazione (fuori classifica) della squadra denominata "Lanterna Mix", che annoverava giocatori di tutte le altre squadre, e si è comportata davvero bene. Avrebbe potuto disputare la finale per il primo posto! Miglior giocatore, il biancorosso Daniele Di Modugno.

Infine, in under 16 femminile, vittoria (agli shoot-out) del Genova 80, secondo il Bologna, terzo il Savona e quarto l'Aquila: la nuova squadra abruzzese ha incantato pubblico e appassionati. Miglior giocatrice Elisa Panieri del Bologna.

Momenti di commozione quando si è trattato di svelare il miglior portiere della manifestazione: Anastasia Loboda, undicenne della Ferrini, giovane ucraina scappata dalla guerra con la mamma (anch'essa hockeista di livello). Il papà, rimasto in Patria a difendersi con le armi dall'aggressione russa, avrà vissuto piccoli momenti di gioia e orgoglio.

Sentitissimo ed emozionante, come sempre, il sotto evento "VisAbilmente Hockey", giunto alla terza edizione e dedicato ai ragazzi disabili.

Alla cerimonia di premiazione, ringraziamenti per i partner di Hockey sotto la Lanterna 2022: Eurosystem, Lusben, Conti, Grondona.

Sono intervenuti Antonio Micillo, presidente del CONI Liguria; Simona Ferro, assessore allo sport per la Regione Liguria; Federico Bertorello, presidente del consiglio comunale di Genova; Laura Gaggero, assessore al Turismo e Marketing del Comune di Genova. Quest'ultima, in particolare, ha ricordato il percorso turistico-sportivo, costruito insieme a Genova Hockey 1980, per accogliere i giovani hockeisti provenienti da tutta Italia e anche dall'estero. "Coniugare turismo e sport è fondamentale oggi così come lo sarà nei prossimi anni in vista di Genova 2024 Capitale Europea dello Sport", da detto l'assessore Gaggero. La card "City Pass" speciale Hockey sotto la Lanterna è stata apprezzata e utilizzata da tutti i partecipanti alla manifestazione.

Gerard Pauselli, dell'ASF Antibes, ha ricordato la collaborazione in essere, da implementare ulteriormente, tra l'hockey della Costa Azzurra e quello della Liguria.

Un ringraziamento speciale allo Staff, senza cui Hockey sotto la Lanterna rimarrebbe un'idea; alle società partecipanti, e alle famiglie dei ragazzi e dei bambini.

I caratteri sono finiti, le parole anche ma l'emozione resta, e i ricordi ci portano già a immaginarci un'edizione 2023, se possibile, ancora più grande e più bella. Perché una cosa abbiamo capito, dopo 11 anni: Hockey sotto la Lanterna non finisce mai!










© 1996 - 2022 Daniele Franza con la collaborazione di Luca Pastorino. Riproduzione vietata.